Aiuto, il mio gatto prende il bus

dodger,gatto,bus

Dodger, un bel gatto rosso di Bridport, nel Dorset, adora gironzolare, come tutti i mici. Però, sarà che a 15 anni è un po’ vecchiotto, sarà che il clima inglese è spesso umido per non dire bagnato e un gatto di una certa età proprio non si addice, ma Casper i suoi giri li fa … In autobus.

Ormai tutti i viaggiatori della tratta Bridport – Charmouth, lo conoscono bene. Dodger è un passeggero così puntuale che alcuni autisti gli portano delle confezioni di cibo per gatti, e ormai tutti conoscono la fermata a cui lasciarlo scendere.

Alla fine dei suoi viaggi, il micio ritorna infatti sempre a casa dalla sua padrona Fee Jeanes.
La signora Jeanes, 44 anni, pensa che Dodger all’inizio abbia provato ad entrare in un autobus in sosta davanti casa, per via del caldo che restava all’interno dei vetri nelle giornate di sole, un po’ come nelle serre da giardino dove ama stendersi.

Ma alla fine, l’avventuroso felino ha deciso di “provare il servizio pubblico”.

Racconta la signora Jeanes “Ci siamo trasferiti qui 19 mesi fa, e il retro della nostra casa è proprio accanto alla fermata dell’autobus. Dodger è un gattone molto amichevole. All’inizio faceva amicizia con i passeggeri in attesa, gli davano qualcosa da mangiare. Poi ha provato a salire, immagino perchè l’autobus è caldo quando c’è il sole. Poi settimana scorsa ho scoperto che ha viaggiato fino a Charmouth e ritorno! In effetti non l’avevo visto per tutta la mattina, senza però farci troppo caso perchè sta spesso fuori, finché mia figlia Emily mi ha detto che uno dei suoi amici l’aveva appena visto sul bus a Charmouth.”

“Non potevo crederci” racconta ancora Fee “E sono andata in panico. Ho preso l’auto per andare a cercarlo, e in quel momento l’autobus si è fermato davanti casa e lui tranquillo e sornione ne è sceso!”.

“Quello stesso pomeriggio, ho visto Dodger salire a bordo di un altro autobus, e sono corsa a dirlo all’autista prima che partisse. Sono rimasta scioccata quando questi mi ha risposto che Dodger saliva sempre, anzi che gli piaceva proprio sedersi sui sedili appena usati dalle persone, che gli autisti gli comprano del cibo per gatti e addirittura a volte si siede sulle gambe degli altri passeggeri!”

Dodger ormai è conosciuto dai pendolari di quella tratta e dagli autisti. Ma tanto in tanto la signora Jeanes riceve qualche chiamata, chiedendo se avesse perso il suo gatto.

Il portavoce della Firm, la compagnia degli autobus, ha dichiarato che non è un problema che Dodger salga sui loro autobus, ma che la compagnia non lo incoraggia attivamente. Spiega infatti “Agli autisti è solo stato chiesto di non dargli da mangiare, perché ha un padrone e non vogliamo che magari non ritorni a casa, ma come principio non abbiamo alcun problema a che gironzoli intorno alla stazione o sui bus”.

E conclude, con tipico humour britannico “Dato che il gatto è anziano, sospetto che possa avere diritto a un’esenzione per viaggiare gratuitamente, probabilmente una tessera-pass per gatti, se una simile tessera esistesse”.

Beh, per fortuna, signora Jeanes, che non vogliono farle pagare il biglietto!


Visualizza ilmiogattoetornato in una mappa di dimensioni maggiori

Fonte : The Telegraph – Foto : Dodger, foto Telegraph

Aiuto, il mio gatto prende il busultima modifica: 2012-01-10T14:25:00+00:00da ilmiogattoe
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento