“Perchè c’è un Diavo in me”

diavo.jpgDiavo è un bel gatto rosso di sette anni. Castrato, ma di carattere molto forte e indipendente. Difatti, era già capitato che qualche volta facesse delle brevi assenze, ma sempre di qualche giorno al massimo. Invece, lo scorso maggio Diavo ha deciso di fare onore al suo nome e di concedersi una gita un po’ più lunga del solito, diciamo…. un paio di mesi!

In casa dove Diavo abitava, giorno dopo giorno cresceva la disperazione e tristezza, man mano che il tempo passava senza rivederlo né avere sue notizie. La sua famiglia si immaginava scenari sempre più foschi, pensando che fosse stato investito da una macchina o che comunque gli fosse capitato qualcosa di brutto.

Invece, dopo più di due mesi, a Luglio, ecco intravedersi un’ombra dal vetro della porta di ingresso di casa.

Un’ombra ferma sui gradini, che aspetta.

Un’ombra con due orecchie e una coda.

Insomma, un’ombra a forma di gatto !

Aperta la porta, scoperto il mistero: Diavo.

Magrissimo, spaurito e pronto alla fuga, ma comunque entra in casa… e si dirige verso la cucina (buongustaio!) dove divora tutto soddisfatto il cibo degli altri gatti di casa.

Diffidente, soffia a tutti, non si fa avvicinare da nessuno (intanto però il cibo lo continua a mangiare!).

Finito di mangiare, dopo un po’ si rassicura e si fa prendere in braccio tutto ronfante. 
Il tempo di arrivare a sera, Diavo si è completamente riambientato ed è di nuovo nel “suo mondo! !

Chissà cosa avrà patito in questi mesi lontano da casa, dove sarà stato in questo tempo, quanti chilometri avrà percorso. Ma questi particolari rientrano tra i misteri felini che a noi umani non è dato sapere: noi possiamo solo riaccoglierli a braccia aperte… E sperare che non ci facciano di nuovo patire un “Diavo” per capello”!

Fonte: testimonianza diretta di Faraluna – Foto : Diavo, foto di Faraluna

“Perchè c’è un Diavo in me”ultima modifica: 2011-03-18T11:21:00+00:00da ilmiogattoe
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su ““Perchè c’è un Diavo in me”

  1. Sempre i gatti rossi a dar problemi….attila è il primo dei miei gatti di casa, sarà perché è figlio unico ma ha sempre avuto un caratteraccio, ma nonostante questo dopo ogni fuga preparavo banchetti per il mio figliol prodigo….ora xò è via da 4 mesi (le sue fughe più lunghe eran di 2) e temo ormai non torni più….cmq questo blog mi sta dando ancora qualche speranza…..

Lascia un commento