Ancora non torna?

Micio se n’è andato e non è ancora tornato. E’ un momento molto triste, tutti noi proprietari di gatti lo sappiamo o possiamo immaginarlo. Anche se può darsi che riesca da solo nell’impresa, come in queste storie a lieto fine, è sempre meglio dargli … un aiutino (anche se lui chiaramente fin nel profondo del suo orgoglio felino negherebbe di avere bisogno di una mano…).

Per cui non lasciarti prendere dalla tristezza, e agisci ! Qui sotto ci sono alcuni consigli per ritrovare il tuo aMicio.

Volantini. Stampate e appendete volantini con foto tutto intorno al posto dove Micio si è perso, tutti in zona devono sapere che avete perso il votro gatto e come è fatto! Anche fuori dal vostro quartiere, pensate a mettere volantini da: veterinari, negozi di cibo per animali, vicino a ristoranti e negozi di alimentari, e anche presso scuole (i bambini spesso sono molto più osservatori degli adulti) e parchi o zone dove vengono portati a passeggio i cani. Non fermatevi alla vostra via, considerate che già un raggio di 500 metri è normale anche per i gatti più “casalinghi”, ma un raggio medio potrebbe essere anche di qualche chilometro: oltre che l’esperienza numerosi studi hanno dimostrato che sono una distanza perfettamente fattibile da percorrere per un gatto.

Chiamatelo. Soprattutto se è un po’ pauroso e non troppo abituato ad uscire, è probabile che il vostro micio “FintoDuro” sia nascosto da qualche parte non lontano da voi, e sia solo disorientato e spaventato. Passeggiate intorno a casa chiamando il gatto con il suo nome. Si, proprio il suo nome, quello con cui non viene mai quando è in casa, a meno che non abbia proprio null’altro da fare… Vedrete che se è in difficoltà, scoprirete che il suo nome lo conosce benissimo!

Se possibile, chiamatelo negli orari nei quali di solito è abituato a vedervi a casa, il gatto ha il senso del tempo ed è probabile che in quei momenti sia più attento che in altri. Chiamatelo o fatelo chiamare dalla persona alla quale è più abituato, il suo “amico umano preferito”. Cercate inoltre di chiamarlo in orari di tranquillità (quindi mattina o sera) quando non è distratto o spaventato da auto o rumori. Ricordate che il gatto è un animale tendenzialmente notturno, è più facile che si muova e risponda al vostro richiamo quando è buio. Oltre a chiamarlo con il suo nome, provate anche con rumori a lui familiari e che associa a voi, ad esempio il mazzo di chiavi che tintinna, o la scatola di croccantini…

Colonie feline. Appendete volantini o chiedete informazioni alle “gattare” delle colonie feline più vicine. Il gatto è un animale “indipendente ma sociale”, questo significa che se è in difficoltà potrebbe decidere di avvicinarsi a una zona dove potrebbe trovare cibo e suoi simili, come una colonia.

Segnalazione alla polizia locale. E’ utile o no segnalare lo smarrimento alla polizia locale? I pareri in proposito sono discordanti ed effettivamente va detto che molto dipende dalla singola realtà di riferimento. Comunque, il senso civico consiglierebbe a chiunque ritrova un animale in difficoltà di segnalarlo alla polizia locale, quindi a sua volta a chi lo sta cercando converrebbe segnalarne alla stessa lo smarrimento (meglio con foto del gatto), anche perchè in caso di eventuali gatti vaganti o in difficoltà, è solitamente la polizia locale che riceve le segnalazioni e le smista alle Asl/gattili. 

Segnalazione ai gattili. Se non lo sapete, chiedete alla polizia locale in quali gattili o strutture assimilabili della vostra zona vengono portati gatti ritrovati in difficoltà, generalmente ogni zona ha una o più strutture definita (In ogni caso potete trovare un elenco qui e qui) Quindi informatevi presso queste strutture, anzi meglio sarebbe mandare anche a loro un fax/e-mail con foto del gatto.

L’aiuto di internet. Internet è enorme e può essere anche molto dispersivo, cercate di usarlo “in locale”, ovvero se ci sono associazioni animaliste o feline nella vostra zona, quasi sicuramente hanno anche uno spazio bacheca gratuito per gli annunci dei mici persi: mandate i dati del vostro. Potete anche usare e-mail o social network per diffondere la notiza, sempre mirando ai vostri contatti locali. A livello invece nazionale, segnaliamo due siti tra i più consultati ed efficaci in cui appendere “volantini virtuali” : Enpa inserire annuncio smarrito | Animalipersieritrovati inserire annuncio smarrito, e in cui monitorare eventuali ritrovamenti : Enpa gatti ritrovati | Enpa gatti avvistati | Animalipersieritrovati, ricerca tra gli animali trovati

Ulteriori suggerimenti utili anche qui


E soprattutto, non perdete la speranza !!

 

Ancora non torna?ultima modifica: 2010-04-26T22:57:00+00:00da ilmiogattoe
Reposta per primo quest’articolo

12 pensieri su “Ancora non torna?

  1. Pilu,questo e il nome del mio gatto,sparito nel mese di marzo 2010 e non ancora tornato.noi viviamo in campagna,la sua scomparsa mi ha lasciato un grande vuoto.Anche perche era un regalo di mia figlia in un momento particolare tra noi.Ho cercato a lungo ho chiamato,ma e stato tutto inutile.Continuo a sperare che torni
    e riprenda il suo posto nella nostra casa.Non posso avere un altro gatto perche mio marito non vuole e cosi questo vuoto diventa ancora piu pesante.Io continuo a sperare nel suo ritorno.Maria

  2. Pilu,questo e il nome del mio gatto,sparito nel mese di marzo 2010 e non ancora tornato.noi viviamo in campagna,la sua scomparsa mi ha lasciato un grande vuoto.Anche perche era un regalo di mia figlia in un momento particolare tra noi.Ho cercato a lungo ho chiamato,ma e stato tutto inutile.Continuo a sperare che torni
    e riprenda il suo posto nella nostra casa.Non posso avere un altro gatto perche mio marito non vuole e cosi questo vuoto diventa ancora piu pesante.Io continuo a sperare nel suo ritorno.Maria

  3. Maria, non smettere di sperare!! Per esperienza diretta il mio gatto (sempre in campagna) è tornato dopo due anni, e tutte queste storie che sto raccogliendo mi convincono sempre più che E’ POSSIBILE! Spero tanto che tu possa tornare presto a scrivere qui con buone notizie!! E, se posso permettermi, spero anche che tuo marito cambi idea e che non vi priviate della felicità di avere comunque un altro micio… non è mai finito lo spazio nel cuore per l’affetto!

  4. Il stesso martedi 22 che ho trovato questo blog, mi ha chiamato una alle 0:54 della mattina per dirmi che mio FIORELLO stava davanti da lei e che lo vedeva già di 3 gironi li. Con febbre me sono vestita, presa la bici e andata a trovarlo speranzosa, ma nessun gatto, ne le strade vicine…più volantini, tornata altre volte e nulla. Ma mi rendo conto che non devo perder la speranza, lui è molto intelligente e essendo un maschio spagnolo completo…sicuramente si ha innmorato di una bella gattina di Pisa. Voglio dire soltanto grazie, sembra che ami veramente i gatti e per noi non ha stato facile venire a Italia; pensando che un posto con giardino staba meglio per lui siamo traslocati in settembre scorso. E lui andava con orario, fuori quando io tornaba a casa e sempre ritornaba per mangiare e le coccole, mi alzaba ridendo, mi faceva anche arrabiare, è mio compagnio di vita e con solo 4 anni ha diventato mio confidente e meglio amico. Lo voglio bene, e sono aspetando per lui.
    Ti invio un bacio da Pisa, da Sylvia e Fiorello

  5. Ciao Sylvia e grazie del commento!
    Spero che presto Fiorello ritorni da te, probabilmente hai ragione… da bravo gatto spagnolo avrà lasciato il suo corazon a qualche bella gattina italiana… tu stai facendo già tantissimo per ritrovarlo, qui teniamo tutti le dita incrociate per voi!!

  6. Il mio gatto di un anno sterilizzato non torna più a casa da due settimane…vivo in campagna e spesso sento i cacciatori che sparano..non vorrei che fosse rimasto vittima di un dannato fucile.l’ho cercato ovunque,ho avvertito i vicini e messo volantini,anche annunci su internet,ma ancora niente.Più passa il tempo più ho paura di non rivederlo mai più.Abito in provincia di pisa,lui è tigrato sul dorso e bianco sotto.Ha la punta della coda bianca,non è molto grande di stazza e nemmeno troppo socievole.Non indossa il collare.Chiunque lo abbia visto è pregato di farmi sapere.Vi ringrazio in anticipo

  7. Ciao Athena, i nostri micioni ci abituano a cose straordinarie quindi non smettere mai di sperare, sicuramente l’avrai cercato tantissimo e bene ma concentrati magari a chiamarlo la sera o la mattina molto presto. Prova anche a contattare le associazioni feline della tua zona, loro ricevono molte segnalazioni e potrebbero avere avuto notizie (se puoi fargli avere una foto del gatto è meglio), a Pisa so che c’è “GattiMammoni” i riferimenti li trovi sul loro sito internet, non so se siano i più vicini a te ma anche se non fossero saprebbero dirti il nome dell’associazione più vicina a te. In bocca al lupo!

  8. Ciao a tutti.
    Sono disperata perché il 01/02/2012 il mio gatto Simba è uscito di casa per non tornare più.
    Ho cercato ovunque, messo volantini ovunque, ma non si trova.
    Non so più cosa fare, ma non voglio neanche pensare che non possa più tornare da me o che qualcuno gli abbia fatto del male.
    Nessuna segnalazione, tutto tace.
    Sembra essersi polverizzato.
    E’ un Maine Coon dolcissimo e castrato.
    Si è perso a Talsano (TA).
    Aiutatemi vi prego.
    Valentina

  9. Ciao a tutti voi amanti dei gatti.
    Il mio micio (Matisse), una palla di pelo nera, è scomparso già da quattro mesi, ho quasi perso le speranze, ma ieri sera ho fatto un sogno su di lui che tornava a casa, giro su internet e trovo questo vostro magnifico sito! Sono ancora triste ma ora spero ancora ardentemente che stia bene e che passi dalla finestra per “ordinarmi” di dargli da mangiare ^_^

    P.S.
    Anche io vivo in campagna, ad Acerra in provincia di Napoli.

  10. Anche il mio Gege, un gattone grigio come un certosino di 3 anni, non torna a casa da quasi 2 mesi…io non riesco a farmene una ragione che non ritorni più. L’abbiamo cercato ovunque, sperando almeno di trovarne il corpo, invece nulla, così da 2 mesi continuo a guardare dalla finestra sperando di vederlo sul davanzale che aspetta di entrare per mangiare e farsi coccolare. Quando leggo che qualche micio è tornato dopo mesi o addirittura anni la mia speranza si riaccende ma è straziante per me non poterlo stringere e coccolare e sentire il suo vocione quando rientrava dalle sue passeggiate e poi mi saltava in braccio ronfando…vorrei potervi scrivere anch’io “il mio gatto è tornato”…ciao a tutti

  11. Venerdì 17/05/2013, la mia KIMBA, una dolcissima femmina di maine coon, è caduta dal terzo piano…ancora non l’ho trovata: ho messo volantini, annunci su internet, alla sera vado a cercarla e anche appena torno dal lavoro. Sembra scomparsa. sono disperata al pensiero che non tornerà mai più mi viene da stare male. So per esperienza che i gatti tornano a casa, ma anche i maine coon??

Lascia un commento